Ultime News

La Città di Palmi

La Città di Palmi

Palmi (IPA: [‘palmi]Pàrmi in dialetto reggino) è un comune italiano di 18 878 abitanti della città metropolitana di Reggio Calabria.

La città è un attivo centro agricolo, commerciale e balneare, nonché località principale dell’area geografica conosciuta come Piana di Palmi.

Territorio

Baia della Tonnara di Palmi con, sullo sfondo, il pianoro di Palmi ed il monte Sant’Elia.
« Devo considerare Palmi come posta in una situazione così particolare da essere difficilmente concepita dall’immaginazione umana, in quanto è al di là della possibilità di un disegno »
(Keppel Richard Craven, A tour through the southern provinces of the kingdom of Naples, 1821[14])

Palmi sorge sul mar Tirreno, a ridosso delle pendici del Monte Sant’Elia, su di un terrazzamento che sovrasta un tratto di Costa Viola.

Gran parte del territorio comunale è formato da una serie di terrazzamenti collinari che degradano rapidamente sul mare tramite un sistema di falesie, piccole spiagge e scogliere.

Su di un terrazzamento a quota 228 metri s.l.m. si trova il centro storico con la casa comunale mentre, in un altro terrazzamento posto più a nord ed avente altezza di circa 100 metri s.l.m., è ubicata la frazione di Taureana. La restante parte della superficie comunale è costituita, a sud, dal Monte Sant’Elia (582 metri s.l.m.) e, a nord-ovest, da un territorio pianeggiante su cui sorgono i quartieri balneari costituenti il Lido di Palmi.

 Oltre il territorio comunale, a nord, si estende la seconda zona pianeggiante per ampiezza della Calabria che prende, tra gli altri, il nome di Piana di Palmi.

Il corso d’acqua principale è il fiume Petrace, che segna il confine nord-est del territorio comunale, dalla località Pontevecchio fino alla sua foce sul mar Tirreno. La sua portata media è di circa 8 m³/s. La punta più ad ovest è denominata Capo Barbi, e da questo promontorio inizia la Costa Viola. Il nome deriva dal fatto che il mare, a poca distanza dalla linea di costa, raggiunge elevate profondità facendo assumere all’acqua un colore blu cupo che il sole, al tramonto, colora con riflessi viola.[15] Poco più a sud di Capo Barbi vi è la punta Motta.

Tutta la costa di Palmi, nella quale si trovano la baia della Marinella e la baia della Tonnara, è arricchita da grotte marine e costiere, da spiagge e da scogli. Tra le prime vi sono la grotta delle Sirene, la grotta dell’Arcudace e la grotta Perciata. Le spiagge sono quelle della Marinella, di Trachini, della Tonnara e di Pietrenere-Scinà mentre gli scogli principali sono lo scoglio Trachini, Pietra Galera, lo scoglio dell’Isola e gli scogli Agliastro. Tra questi ultimi vi è il celebre scoglio dell’Ulivo, sulla cui sommità è cresciuto, nei secoli passati, un albero di olivo.

Una parte del territorio comunale rientra nell’elenco delle Zone di Protezione Speciale e dei Siti di Interesse Comunitario della Regione Calabria.

  • Classificazione sismica: zona 1 (sismicità alta), Ordinanza PCM n. 3274 del 20/03/2003

Palmi è gemellata con le seguenti località:

  • Italia Viareggio;
  • Italia Varazze.

Articolo curato da:

Rocco Balzama

Ethical & Growth Hacker | Blogger | Developer | Graphic & Web Designer | Consulent IT | Copywriter | SEO Specialist | CEH Certified

Articoli correlati